Navigation

Uva

Quasi il novanta per cento del raccolto mondiale di uva è destinato alla produzione vinicola.

Quasi il novanta per cento del raccolto mondiale di uva è destinato alla produzione vinicola. In Svizzera la percentuale è persino maggiore, poiché la coltivazione di uva da tavola è possibile solo dal 1998. A differenza delle uve destinate alla viticoltura, l'uva da tavola presenta grappoli con chicchi relativamente grandi, succosi e dalla buccia leggera con pochi semi se non del tutto privi di semi. Si distinguono l'uva bianca, che va dal verde chiaro al giallo oro, l'uva nera e l'uva rossa. I chicchi delle singole varietà si distinguono per forma, consistenza e buccia, oltre che nella quantità di semi e, naturalmente, nel sapore. Lo spettro di aromi va da una dolcezza delicata a note più aspre di spezie. I chicchi blu contengono più tannino dell'uva bianca e per questo hanno un sapore più aspro e acido. L'elevata percentuale di glucosio fa dei grappoli d'uva veri e propri spuntini energetici. L'uva è molto apprezzata anche in cucina, per piatti dolci e salati, caldi e freddi. 

Una piccola selezione di gusti a confronto:

960x720_Trauben_Lavall-eacute-e.jpg

Lavallée

I grandi chicchi rotondi e blu scuro hanno un profumo fresco e aromatico con una leggera nota di caramello. La pelle sottile racchiude una polpa soda e succosa dal sapore dolce con aromi che ricordano la vaniglia, il rosmarino e mandorle verdi. Chi non ama i semi leggermente amari li può togliere in modo relativamente facile. L'uva Lavallée può essere utilizzata in diversi modi, ad esempio per accompagnare la crema alla vaniglia, il formaggio, lo speck affumicato o come chutney con l'agnello.

Una coppia perfetta: il bouquet di aromi dell'uva Lavallée si armonizza bene con le note grigliate dello speck arrosto.
Disponibilità: da settembre a novembre

 

960x720_Trauben_uva_italia.jpg

Uva Italia

La varietà d'uva Italia presenta grossi chicchi sferici di colore verdino, giallo oro o ambra, ha un profumo speziato e mordente. La buccia è spessa, la polpa succosa e dolce con un aroma marcato di noce moscata. I semi grossi sono facili da togliere se occorre farlo. L'uva Italia si gusta perlopiù come uva da tavola. Ma può arricchire anche i vermicelles, il müesli, i dolci a base di formaggio, i piatti a base di pollame e selvaggina, macedonie e insalate verdi come ad esempio la lattuga romana.

Una coppia perfetta: l'uva Italia conferisce una nota dolce-speziata a un formaggio caprino con carattere.
Disponibilità: da settembre a novembre

 

960x720_Trauben_Weiss_Kernlos.jpg

Uva bianca, senza semi

I chicchi leggermente ovali sono di grandezza media e di colore da verde chiaro a verde-giallo. Il profumo è fresco e ricorda i fiori di tiglio. Sotto la buccia sottile si cela una polpa soda e succosa dal gusto dolce con una nota delicata di vaniglia. L'uva bianca senza semi è molto amata dai bambini. In cucina è apprezzata per piatti e dolci in cui i semi disturberebbero l'esperienza del gusto, ad esempio per accompagnare piatti a base di pollame o per guarnire le torte.

Una coppia perfetta: l'aroma dell'uva bianca senza semi è messo in evidenza dalla presenza della vaniglia.
Disponibilità: da settembre a novembre

 

LE RICETTE ADATTE SU:

ORA SU SAISON.CH!

Altri gruppi di prodotti secondo i tuoi gusti